1/6

nomade

Dalle considerazioni sull’abitare, anche temporanemente, in spazi molto ridotti si è poi sviluppato una serie di proposte di piccoli ambienti autosufficienti e trasportabili.
Elementi minimi da usare per un turismo lontano da schemi consolidati.

Le ipotesi di questo lavoro nascono da considerazioni generali sul vivere in poco spazio a contatto con la natura e in modo ecocompatibile.
Vivere in questi ambienti dalle dimensioni ridotte per periodi di tempo lunghi o solo per una notte vuol dire riconsiderare anche solo temporaneamente il proprio modo di essere e di abitare.
Questo non significa doversi adattare a vivere in modo “scarno”, povero e privo di qualità, vuol dire piuttosto pensare ad una nuova idea di “trattare con l’habitat”.

From the considerations of live, temporary also, in reduced spaces there is a developof series of proupose of little, autosufficient and trakable ambients.

Minimal elements to use for a different turism.

The hypothesisof this work born form general considerations of living in small place, contact with nature in eco-friendly way.

Live in these places with small dimention for log time or for only one night, mean to reconsider even temporarily their own way of being and living.

This doesn't mean having to adapt to live in a "lean" way, poor and without quality, it means rather thinking of a new idea of ​​"dealing with the habitat"